« Torna agli articoli

DI NUOVO IN MARCIA …. E UNA VITTORIA INASPETTATA


Finalmente risolto qualche piccolo problema informatico posso raccontarvi di due appuntamenti che hanno impegnato i nostri atleti.

Domenica 25 gennaio mentre qualcuno faticava sui “prati del cross per tutti” al centro sportivo di Caravaggio ricominciava la stagione anche per i marciatori.

Finalmente in una giornata di sole (le ultime due edizioni erano con neve e pioggia) gli atleti del “tacco e punta” si sono ritrovati al prologo del “TROFEO FRIGERIO”, manifestazione di marcia regionale ormai giunta alla 46^ edizione e tra le più importanti anche a livello nazionale.

Anche quest’anno la partecipazione al raduno iniziale è stata molto numerosa, più di 100 giovani atleti che hanno riempito la palestra e la pista bergamasca, per l’Athletic Club Villasanta hanno partecipato Francesco Fedeli e Marco Drusian.

Il prologo è un appuntamento particolare perché non è una vera e propria prova agonistica (anche se assegna punti per la classifica generale) ma è più un momento di allenamento e festa che si condivide con chi ha la stessa passione per una disciplina che consuma tanto la suola delle scarpe e si iniziano a scaldare i motori per le gare che verranno; infatti fra poco si inizia a fare sul serio e, dopo una prova che si terrà a Genova, nel mese di marzo si ritorna a gareggiare sulle strade lombarde e qui sono sicuro che i nostri atleti si faranno notare come è già successo nelle passate edizioni.

Più recentemente (sabato 31Gennaio) Marta Radaelli è tornata a Cremona per partecipare alla prima prova del “TROFEO FORESTI”: manifestazione invernale di lanci. Rispetto a giugno (finale CDS cat.Ragazzi) il clima era molto diverso: quasi 30 gradi in meno e tribune purtroppo piuttosto vuote. Infatti le distanze e la data d’inizio stagione penalizzano un po’ la partecipazione, ma Marta ha voluto esserci per vedere come ci si sente a partecipare alla prima gara da cadetta, misurarsi con il nuovo attrezzo aumentato di peso e magari rivedere anche qualche amica di altre società.

Purtroppo non sono in tante a pensarla così ed in pedana per il getto del peso da 3kg si presentano solo sei cadette nonostante la prova valga anche come Campionato Regionale Invernale.

La gara comincia e subito si capisce che non ci saranno misure di rilievo (i rimpianti rimarranno a chi è rimasto a casa), ma la competizione è tiratissima e alla fine Marta con 8,80m riesce ad imporsi per un solo centimetro sulla seconda classificata cogliendo così una vittoria INASPETTATA e portandosi a casa incredulamente anche la maglia con il titolo regionale.

Sicuramente è una vittoria che paga più la voglia di mettersi sempre in gioco che la prestazione (queste arriveranno sicuramente con l’allenamento), ma penso che questo debba essere lo spirito giusto con cui affrontare tutte le competizioni.

+Copia link
  • 04 febbraio 2015 alle 4:25 pm - Edilio Minetti.

    Complimenti Marta, soprattutto per aver voluto partecipare e misurarti con le vecchie e nuove compagne e col nuovo peso da 3 Kg. Questa azione ti gratifica non solo facendoti guadagnare il titolo di Campione Regionale invernale ma anche come esempio di serietà e abnegazione per tutti i nostri atleti.