« Torna agli articoli

ESORDIENTI A alla riscossa nella 5a prova del Cross a Lissone


E così, con oggi 22 febbraio, a Lissone si conclude il gruppo di gare facenti parte del ” Cross per tutti “. Una manifestazione alquanto faticosa, con un terreno molto fangoso dove tanti atleti han messo alla prova le proprie forze e il proprio carattere. Qualcuno, purtroppo, avendo visto la pioggia di ieri ha pensato bene di saltare questa prova, mentre altri coraggiosi non si sono arresi ed hanno partecipato senza farsi fermare dalla realtà che si sono trovati di fronte, al di fuori delle proprie aspettative. Ebbene, un percorso ricco di salite e discese dove qualcuno di noi è caduto e qualcuno ha lasciato persino per la strada la propria scarpa… Nonostante tutto, nulla ha intimorito questi giovani atleti, esordienti A, amanti dell’atletica. Con meno paura del solito alla partenza, qualcuno pure divertito, si sono allineati per affrontare questa nuova sfida, confidando nel bel tempo dalle prossime gare e non considerando che si sfidavano per ogni gruppo quasi 60 bambini. Molto decisa e pronta a voler arrivare all’arrivo tra le prime, per mantenere la sua posizione sul podio alla fine del Cross, è Eleonora Villa che si è classificata prima . Una prova testa a testa con l’ atleta che la precedeva e che l’ ha osteggiata per tutto il percorso poichè non voleva esser superata. Anche Gabriele Conforti Andreoni, Milo Varalli e Francesco Girasa, giunti all’arrivo 14°, 39° e 59°, hanno disputato un’ ottima gara, dimostrando grande resistenza e forza d’animo nel rialzarsi, nonostante una caduta potesse scoraggiarli dal continuare. Sara Bianchedi e Silvia Radaelli, arrivate 24° e 42° , hanno affrontato anche loro una gara nella prima parte del gruppo senza mollare; anzi, Sara si è ripresa dalla caduta iniziale e ha completato la sua prova con motivazione, superando man mano le rivali per risalire di posizioni. Alessandro Vergata e Simone Riva, dopo che il campo si era fatto ancor più fangoso rispetto ai compagni precedenti, hanno superato la paura iniziale e sono arrivati all’arrivo con grande volontà. Non si sono tirati indietro, hanno tenuto testa agli avversari e, migliorando di gara in gara, si sono classificati 9° e 18°. Un merito va ad Alessandro che , solo dopo pochi metri dalla partenza, ha perso la scarpa e ha fatto quasi tutti gli 800 metri con la calza, incurante del rischio in cui poteva incorrere: questo è vero spirito sportivo!

Contenta, pertanto, di come stanno crescendo personalmente e agonisticamente i miei atleti non posso fare altro che sperare che continuino con queste valide capacità e qualità: è bello vederli insieme, fare gruppo, sostenersi sia nelle attività di allenamento sia nella fatica delle gare. SIETE GRANDI!!!!
Ed ora attendiamo le premiazioni a Cesano il 6 marzo.

+Copia link
« Torna agli articoli

ESORDIENTI A alla riscossa nella 5a prova del Cross a Lissone


E così, con oggi 22 febbraio, a Lissone si conclude il gruppo di gare facenti parte del ” Cross per tutti “. Una manifestazione alquanto faticosa, con un terreno molto fangoso dove tanti atleti han messo alla prova le proprie forze e il proprio carattere. Qualcuno, purtroppo, avendo visto la pioggia di ieri ha pensato bene di saltare questa prova, mentre altri coraggiosi non si sono arresi ed hanno partecipato senza farsi fermare dalla realtà che si sono trovati di fronte, al di fuori delle proprie aspettative. Ebbene, un percorso ricco di salite e discese dove qualcuno di noi è caduto e qualcuno ha lasciato persino per la strada la propria scarpa… Nonostante tutto, nulla ha intimorito questi giovani atleti, esordienti A, amanti dell’atletica. Con meno paura del solito alla partenza, qualcuno pure divertito, si sono allineati per affrontare questa nuova sfida, confidando nel bel tempo dalle prossime gare e non considerando che si sfidavano per ogni gruppo quasi 60 bambini. Molto decisa e pronta a voler arrivare all’arrivo tra le prime, per mantenere la sua posizione sul podio alla fine del Cross, è Eleonora Villa che si è classificata prima . Una prova testa a testa con l’ atleta che la precedeva e che l’ ha osteggiata per tutto il percorso poichè non voleva esser superata. Anche Gabriele Conforti Andreoni, Milo Varalli e Francesco Girasa, giunti all’arrivo 14°, 39° e 59°, hanno disputato un’ ottima gara, dimostrando grande resistenza e forza d’animo nel rialzarsi, nonostante una caduta potesse scoraggiarli dal continuare. Sara Bianchedi e Silvia Radaelli, arrivate 24° e 42° , hanno affrontato anche loro una gara nella prima parte del gruppo senza mollare; anzi, Sara si è ripresa dalla caduta iniziale e ha completato la sua prova con motivazione, superando man mano le rivali per risalire di posizioni. Alessandro Vergata e Simone Riva, dopo che il campo si era fatto ancor più fangoso rispetto ai compagni precedenti, hanno superato la paura iniziale e sono arrivati all’arrivo con grande volontà. Non si sono tirati indietro, hanno tenuto testa agli avversari e, migliorando di gara in gara, si sono classificati 9° e 18°. Un merito va ad Alessandro che , solo dopo pochi metri dalla partenza, ha perso la scarpa e ha fatto quasi tutti gli 800 metri con la calza, incurante del rischio in cui poteva incorrere: questo è vero spirito sportivo!

Contenta, pertanto, di come stanno crescendo personalmente e agonisticamente i miei atleti non posso fare altro che sperare che continuino con queste valide capacità e qualità: è bello vederli insieme, fare gruppo, sostenersi sia nelle attività di allenamento sia nella fatica delle gare. SIETE GRANDI!!!!
Ed ora attendiamo la premiazione di venerdì 6 marzo a Cesano.

+Copia link