« Torna agli articoli

LA CATEGORIA RAGAZZI SUBITO IN PISTA


Dopo un inverno di “Cross per tutti” finalmente è arrivata la stagione su pista che è sicuramente più entusiasmante e più aggregante anche se a volte le gare, vuoi per i numerosi partecipanti, vuoi per qualche problema organizzativo sono un po’ estenuanti.

La prima ha visto impegnati 10 atleti a Lodi domenica 29/3 e l’altra con partecipazione in incremento di 16 ragazzi a Novate Milanese domenica 12/4

Lo spirito di squadra in questo trofeo è decisamente importante per responsabilizzare i piccoli atleti che non si limitano all’obiettivo del solo risultato personale ma anche ad un doppio scopo di gruppo, ossia al piazzamento tra le prime 6 società dopo le 7 prove previste del “Gran Premio FIDAL Milano” e nel contempo al tentativo di raggiungere un punteggio, previsto da uno specifico regolamento, che ci consenta di qualificarci tra le prime 18 società regionali che si incontreranno poi per la finale dei C.d.S.

Passando ai risultati che per qualcuno alle prime esperienze sono stati penalizzati dall’emozione e dagli imprevisti e che quindi è bene che proseguano a gareggiare per “rompere il ghiaccio”, per altri sono state soddisfazioni anche grandi di conquista al podio. Impresa non facile visto i numerosissimi atleti in campo.

I migliori risultati ci sono stati dati a Lodi da –

Mussi Luca che nei 1000 – 7° con 3’25

Fantoni Benedetta nei 60 hs – 5° con 10″88

Teruzzi Giacomo nel lancio del peso – 5° con mt.7.90

Galbiati Arianna e Fantoni Benedetta – nel salto in alto – 3° e 4° con mt. 1.31

Caiani Andrea e Rossi Pietro– nel salto in alto – 3° e 4° con mt. 1.31

I migliori risultati a Novate Milanese:

Fantoni Benedetta nei 60 mt piani – 6° con 8″90

Lorenzo Cisana – lancio del peso – 4° con mt. 10.83

Caiani Andrea – salto in alto 1° con mt 1.40 fatto al secondo tentativo subito dopo l’arrivo dalla staffetta – non è da tutti !!!!!!

Sia la staffetta maschile che femminile 4 x 100 si sono piazzate tra le prime 6

Ora ci aspetta la 3° prova a Cinisello. Luisella e Matteo sperano di vedervi numerosi e collaborativi… Ciaoooo

(Articolo di Luisella Bianchi)

+Copia link