« Torna agli articoli

SIMONE FASSINA CAMPIONE ITALIANO CON RECORD ad ANCONA

La prima Maglia Tricolore che l’atletica leggera Italiana assegna nel 2013 la indossa con merito il nostro Simone Fassina che con cinque gare di altissimo livello vince, stabilendo anche il nuovo Record Italiano, il titolo nel Pentathlon Indoor Allievi.

Le gare in programma nello splendido palazzetto della città marchigiana (unico in Italia dedicato all’atletica leggera) iniziano alle ore 11.15, in programma la gara dei 60 ostacoli. Simone in prima batteria migliora con il tempo di 8”38 (888p.ti) di un decimo il primato personale, davanti a lui solo Il Veneto Zuccon con l’ottimo tempo di 8”15 (una delle migliori prestazioni dell’anno in Italia).

E’ mezzogiorno quando inizia il salto in alto dove Simone riesce ad eguagliare il primato personale di 1,96 (767p.ti) vincendo la gara, alle sue spalle il Friulano Diego Lassini con 1,90 mentre Zuccon non va oltre 1,78. Simone passa al comando con 1655p.ti. davanti a Zuccon 1557p.ti e Lassini 1527p.ti

Alle 15.15 in programma il Lancio del peso, anche qui Simone non delude le attese, con la misura di 13,15m (676p.ti) vince anche questa prova che sancisce l’uscita dalla lotta per il titolo di Zuccon che si ferma a 9,84m, scivolando al 5° bene invece Lassini (Avversario amico di Simone) che consolida il 2° Posto con un più che discreto 12,44m. sale in classifica il piemontese Carioti con 11,59m

Mentre la stanchezza avanza dopo le prime tre gare e 6 ore in pista alle 17:00 inizia il Salto in lungo dove Simone vanta un buon 6,44 ma davanti a lui ci sono almeno 4 atleti con accrediti migliori. Ma oggi non ce né per nessuno e al primo salto Simone atterra a 6,59m (718p.ti), salto che verrà superato solo dal piemontese Carioti di 1cm che con questa gara agguanta il terzo posto 2766p.ti dietro a Lassini  2855p.ti, Simone sempre più al comando con 3039 punti

Prima dell’ultima gara i terribili 1000m (689 p.ti) si fanno i conti e per stabilire il nuovo Record Italiano servono 631 punti, cioè un tempo inferiore a 3’03”, si può fare, ma la stanchezza nelle gambe è oramai tanta. Con una gara accorta e tatticamente perfetta, Simone si lascia sfilare prima Carioti (personale 2’51) poi Lassini,che devono lottare per il secondo posto,  e altri concorrenti della stessa batteria forti nei 1000m ma lontani dalle posizioni di testa del Pentathlon. Prendendo il treno di questi atleti Simone arriva all’ultimo dei 5 giri in programma in linea con i 3’ previsti e con un ultima volata tutta volontà e  sofferenza ferma il cronometro a 2’57”50 (689 p.ti)  che regala al nostro atleta Titolo e Nuovo Record Italiano con 3738 p.ti, 59 in più del precedente primato stabilito lo scorso anno da Andrea Petazzi

Il podio Recita Fassina 3738, Lassini 3578, Carioti 3514

Chiedo perdono per non aver parlato delle loro gare ai nostri altri due atleti presenti ad Ancona: Nicolas Pascucci anche lui Allievo, ma più giovane di un anno rispetto a Simone, che proprio nella stessa gara ha avuto il battesimo in una competizione nazionale (alla fine 20° posto per lui e la certezza che si possono fare tanti miglioramenti, Bravo Nicolas!!) e a Luca Lazzini che domani avrà la seconda giornata di gare in quanto Junior e quindi impegnato nell’Eptathlon (sette gare).

Entrambi come Simone hanno fatto e faranno tanti sacrifici per arrivare a questi risultati e il fatto che siano presenti in un Campionato Italiano la dice lunga sul loro valore, ed è proprio per questo che so di non fare loro torto se per questa volta in una giornata così particolare ho fatto la cronaca solo delle gare di Simone.

+Copia link